Olimpiadi Quotidiane

Imma Cerasuolo e Gianluca Attanasio potrebbero avere mille ragioni per essere incazzati con la vita. Sono nati sani come pesci, ma il destino che qualcuno definisce crudele li ha costretti a convivere con la disabilità. Se ne sono sempre fottuti delle formulette politicamente corrette per definire quanti hanno un braccio che è morto o una gamba che non funziona. Della serie chiamateci disabili, diversamente abili ma abbiate l’onestà di trattarci come tutti quanti gli altri. Imma e Gianluca in questo libro si raccontano, mettono a nudo la loro esistenza, spiegano perché essere disabile non è necessariamente una tragedia e come attraverso lo sport è possibile soffrire o gioire, perdere o vincere, ma soprattutto imparare a conoscere le proprie potenzialità e i propri limiti, affrontare le sfide della vita quotidiana.

Loro sono amici, campioni nello sport, ma soprattutto campioni nella vita. Sono due nuotatori. Due pesciolini napoletani che in acqua assaporano quel senso di libertà che tante persone cosiddette normali non riescono a godersi dopo una vita intera. Lei è stata la prima nuotatrice italiana a vincere un oro alle Olimpiadi. Pardon, le Paralimpiadi ovvero la versione dei giochi di Olimpia per disabili. Lui è nuotatore che ha avuto ottimi risultati agonistici. Nell’anno delle Olimpiadi di Londra questi due napoletani doc, quelli che ti fanno sentire orgoglioso di essere italiano, raccontano la loro vita vissuta combattendo e abbattendo ogni limite e barriera, architettonica e socio-culturale, che condiziona ancora fortemente la quotidianità di chi è disabile.

Raccontano le loro Olimpiadi quotidiane. E a leggere le vicissitudini di Imma e Gianluca nessuna persona cosiddetta normale o se volete normodotata avrà più voglia di lamentarsi del superfluo di cui spesso disponiamo. Perché quello che conta, ci insegnano questi due atleti, è partecipare alla vita ogni giorno con gioia e non arrendersi mai, non fermarsi mai. E come in una gara, non fermarsi mai finchè non tocchi…”

A testimoniare l’amore per la vita e per lo sport di Imma e Gianluca anche due amici: i campioni olimpici Pino Maddaloni e Patrizio Oliva.

Di Imma Cerasuolo e Gianluca Attanasio. Coordinamento Editoriale di Annamaria Chiariello e Amalia De Simone

http://www.epressepress.com/Olimpiadi-Quotidiane

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...