C’è la crisi, lui si cancella la laurea!

stressImmaginate per un attimo a quante ore, giorni, mesi, anni vi ci sono voluti per realizzare con la laurea il vostro ciclo di studi. Bene, ora mettetevi comodi in poltrona (con il tablet) o anche davanti al PC, perchè quello che state per leggere ha dell’incredibile. Chi ci ha raccontato questa storia esiste davvero, come è vero che esiste la crisi.

Tutto si svolge in una piovosa mattina di novembre a Napoli. Il nostro amico attraversa la città con i mezzi pubblici (!?) per portare il suo CV ad una delle tante agenzie di lavoro interinale. Conservata asciutta la sola busta con il CV, lui (lo chiameremo anche così per facilità), si mette in coda aspettando con pazienza il suo turno. Dopo quindici minuti di attesa si trova davanti la gentile impiegata dell’agenzia.

Prima di lui hanno consegnato tutti laureati tranne una ragazza peraltro specializzata in lingua cinese. Lui, dalla busta estrae il CV e comincia a compilare il modulo d’iscrizione. La ragazza di fronte abituata a “scavare” nei curricula, nota qualcosa di strano e lo fissa perplessa: “Sei laureato?

Per il nostro amico “lui” sono momenti lunghissimi; cerca di guardare altrove con l’idea perdere l’attenzione dell’impiegata, ma lei insiste:

Sei laureato? Perchè qui non c’è scritto, ma per come hai compilato il CV ho proprio la sensazione che tu possa esserlo…”

A questo punto non si può più mentire e “lui” decide che è ora di tirar fuori il vero CV, con laurea, specializzazioni ed il resto.

Sono stanco di ricevere dei no, solo perchè sono laureato e ho fatto tante esperienze. E’ davvero dura così. Preferisco cancellare la mia laurea e tutto il resto dal CV, così magari di fanno lavorare!”

Tutti gli sguardi sono sul nostro amico, e come potrebbe essere diverso?

Se fosse un film, e ci fosse una serie di telecamere, di sicuro, quella con la lucina rossa ora sarebbe puntata sulla ragazza dell’agenzia:

Non è giusto togliere via i tuoi studi e le tue esperienze. Esistono molte aziende serie che hanno bisogno anche di professionalità come la tua, e non saprebbero mai che esisti se non gli fai sapere chi sei!”

Parole che squarciano il silenzio di chi vive da mesi la delusione dell’incerto, sospeso tra illusione e pensieri di fallimento. Parole che sarebbe bello vedere realizzate. Il nostro amico “lui” ci farà sapere se la sua storia avrà avuto un lieto fine. In bocca al lupo a tutti quelli che in questo momento sono dei “lui”…

Salvatore Siviero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...